Nome utente:

Password:

Apr 23, 2018, 07:24:05 pm

Autore Topic: Che ne pensate del nulceare in Italia  (Letto 1468 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mordin Solus

  • Co-writer
  • Hero
  • *
  • Post: 873
  • I am the very model of a scientist Salarian
  • Armi: Scorpion
  • Moralità:
    Rinnegato
Che ne pensate del nulceare in Italia
« il: Mar 06, 2013, 08:27:31 pm »
Questo è uno dei miei argomenti di discussione preferiti, e mi piacerebbe sapere cosa voi ne pensiate in generale  :spam:
Call Of Duty.......Call Of Duty never changes.

Offline Delta Machine

  • Newbie
  • *
  • Post: 8
  • Choose the impossible
  • Armi: Fucile al plasma geth
  • Moralità:
    Eroe
Re:Che ne pensate del nulceare in Italia
« Risposta #1 il: Mar 07, 2013, 12:44:52 pm »
Il sono pro nucleare da sempre perché è la soluzione almeno momentanea fino ad una possibile "fusione" quindi senza scorie ma dovremo aspettare la guerra del primo contatto prima di vedere un centrale a fusione.
In ogni caso sono pro perché è un energia pulita (escludendo le scorie) e sicura ( se fabbricate come si deve ) e garantisce alta energia, però se si parla di nucleare in italia sono assolutamente contro perché purtroppo il nostro bel paese non sarebbe capace di gestire una cosa del genere in più con la politica e mafia ci ritroveremmo di sicuro con le scorie sotto al culo.
Tenendo conto però che la maggior parte dell'energia la compriamo dalla francia avere una centrale nucleare nostra sarebbe una buona cosa per noi ma come sappiamo la gestione in italia è preoccupante.
Sacrificare Ashley per ottenere questa firma ? si purtroppo.]
[/size=3]


Offline Maisie

  • Afterlife pass
  • Newbie
  • *
  • Post: 31
  • Armi: Acolyte
  • Moralità:
    Eroe
Re:Che ne pensate del nulceare in Italia
« Risposta #2 il: Mar 07, 2013, 01:21:48 pm »
Concordo con lu sul nucleare in italia, considerando anche i costi di mantenimento e costruzione direi che è una cosa infattibile e poi ci sono talmente tante variabili in campo che alla fine il gioco non vale la candela

Offline Afterlife

  • Moderatore
  • Utente fedele
  • *
  • Post: 478
  • Armi: Fucile particellare
  • Moralità:
    Neutrale
Re:Che ne pensate del nulceare in Italia
« Risposta #3 il: Mar 07, 2013, 05:10:33 pm »
Io sono assolutamente contro all'energia nucleare a fissione non solo in Italia ma anche nel mondo, perchè come ha dimostrato il terremoto in Giappone e quindi in uno stato più avanzato dell'Italia, prova che l'energia nucleare non è mai in via pratica sicura al 100%. Mentre da sempre attendo alla creazione di centrali nucleari a fusione che sono tutto un altro discorso: energia pulita, niente scorie, niente radiazioni, energia decisamente più grande di quella a fissione e soprattutto sicura in via pratica al 100%.
"The chances of surviving are... slim"


Offline Araldo96

  • Afterlife pass
  • Utente plus
  • *
  • Post: 272
  • We Are Harbinger
  • Armi: M-300 Claymore
  • Moralità:
    Eroe
Re:Che ne pensate del nulceare in Italia
« Risposta #4 il: Mar 07, 2013, 05:37:07 pm »
Io sono contro al nucleare per diversi motivi:danni ambientali elevati,costi enormi di installazione,manuntenzione e eventuale smantellazione e rimozione delle scorie,rischio elevatissimo di danneggiamento degli impianti visto che l'Italia e molti paesi del mondo sono molto attivi sismicamente.
Sarei a favore dell'impiego dell'idrogeno come fonte di energia vista la facilita di riprodurlo in grandi quantita,non inquina in nessun modo (espelle solo Acqua),e sviluppa grandi quantita di energia termica.


We have all but destroyed the Jedi Knights,the old republic is crippled,they can do nothing to stop us now,but there's one thing standing in our way,one last jedi who has yet to choose his true role in the galaxy,if he joins us in our path to darkness,those who fight alongside him will follow,but if he takes the path of the jedi,those

Offline Marauder Shields

  • Afterlife pass
  • Utente
  • *
  • Post: 246
  • Armi: Krysae
  • Moralità:
    Eroe
Re:Che ne pensate del nulceare in Italia
« Risposta #5 il: Mar 07, 2013, 05:48:56 pm »
Contrario in Italia e nel mondo
In italia per ovvi motivi, un paese dove la corruzione ela mafia la fanno da padrone da nord a sud immagino gà le centrali nucleari con il nocciolo protetto da solide pareti di cartapesta.

Per il resto del mondo:

- L'uranio costa sempre di più e non è infinito, più si andrà avanti più sarà poco conveniente.
- Centrali nucleari sicure non esistono, hanno dei costi elevati e una vita breve (o almeno dovrebbero, ma poi tutto il mondo è paese e quindi non c'e' da stare tranquilli)
- Le scorie sono un problema ETERNO, negli stati uniti non sanno già dove poterle metterle, il costo dello stoccaggio è alto e anche questo con il tempo aumenta, come anche i rischi.



Fight your foes you're not alone
Holy war is on the phone
Asking to please stay on hold
The bleeding loss of blood runs cold

Offline Afterlife

  • Moderatore
  • Utente fedele
  • *
  • Post: 478
  • Armi: Fucile particellare
  • Moralità:
    Neutrale
Re:Che ne pensate del nulceare in Italia
« Risposta #6 il: Mar 07, 2013, 05:59:05 pm »
Ma infatti poi il problema delle scorie è quanto di più assurdo e ridicolo che esista al mondo! Cioè, io dopo che ho finito di produrre da una centrale nucleare a FISSIONE, mi tocca badare per non so quanto tempo a ste benedette scorie, perchè se no rischio una fuoriuscita di radiazioni che mi devastano flora e fauna uomo compreso! Uno spreco di risorse incredibile, solo per tenere sotto controllo le scorie e quindi, alla fine della fiera, ovviamente non mi producono nessun bene. In pratica tutta l'energia che ho prodotto negli anni con la centrale nucleare la devo reimpiegare solo per la messa in sicurezza delle scorie. Quindi il gioco non vale PER NIENTE la candela.
"The chances of surviving are... slim"


 

SMF 2.0.11 | SMF © 2015, Simple Machines
Enotify by CreateAForum.com
| DarkBreak by DzinerStudio
Tutti i contenuti di questo forum sono opera originale©2012/14 MassEffectlegion.com by ellieshep
Se ne vieta la copia anche parziale al di fuori dello stesso.